E’ attualmente in corso l’edizione 2019/20
Per la edizione 2020/21 il bando verrà emesso nel mese di Novembre 2020

 

IL MASTER COME TITOLO O COME STRUMENTO DI ACQUISIZIONE DI COMPETENZE?

Il master è un percorso accademico di alta specializzazione che ha la finalità di sviluppare competenze professionali utili in tutti gli ambiti nei quali è indispensabile valutare, al fine di svilupparle, le competenze degli individui in armonia con le richieste delle organizzazioni lavorative.
Si tratta di un corso di studi post-lauream (per accedere è necessario un titolo di laurea di vecchio ordinamento o magistrale) nel quale la presenza dei docenti universitari è limitata alle lezioni introduttive, ai follow-up ed al coordinamento scientifico. Circa l’80% delle lezioni ed esercitazioni è tenuta da professionisti del settore, che in molti casi lavorano per le organizzazioni lavorative partner del master.
Essendo un corso universitario, il Master ha l’innegabile vantaggio di avere un “valore legale” differente da corsi di più breve durata e non riconoscibili come titoli di studio. Ma non è su questo “vantaggio” che il gruppo di docenti universitari che compongono il consiglio scientifico ha puntato in questi anni, cosciente che per formare una figura dalle competenze così complesse fosse necessario organizzare attività esercitative e laboratoriali condotte da professionisti che operano costantemente negli ambiti delle risorse umane.

IL MASTER COME STRUMENTO PER LO SVILUPPO DELLA CARRIERA, ANCHE NELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI

Sono diversi gli sbocchi professionali per un esperto in gestione sviluppo delle risorse umane. Sempre più spesso infatti le organizzazioni lavorative richiedono una figura che sia in grado di comprendere attraverso quali leve motivare le persone, e allo stesso tempo che sappia mettere in atto delle adeguate procedure organizzative utili a mantenere un adeguato livello di benessere nei singoli individui. Anche le pubbliche amministrazioni, sempre più spesso oggetto di valutazione delle proprie performance, valorizzano una figura specialistica con tali competenze. Il Master è stato accreditato presso la Scuola Nazionale dell’Amministrazione (SNA), che nella edizione 2016/17 ha finanziato, unico master nel sud Italia, una borsa di studio dedicata ad un funzionario o ad un dirigente pubblico. Sono diversi ogni anno i funzionari delle PP.AA. che, in linea con quanto richiesto dalle proprie strutture per le progressioni di carriera, frequentano proficuamente il Master.

COSA FA L’ESPERTO IL RISORSE UMANE

Un esperto in Gestione e Sviluppo Risorse Umane lavora con ruoli di responsabilità nelle aree di gestione del personale di aziende pubbliche e private, sia come figura professionale inserita in organico che in qualità di esperto/consulente. L’esperto in Gestione e Sviluppo Risorse Umane in genere si occupa di orientamento professionale, reclutamento e selezione, sviluppo, formazione, valutazione e pianificazione delle carriere, comunicazione d’impresa, sviluppo organizzativo, benessere e stress lavoro-correlato, relazioni industriali, e di tutti gli aspetti relativi alla amministrazione del personale (budget, incentivazioni economiche, contribuzioni, ecc.). Il suo ruolo principale è comunque quello di fare da mediatore tra le esigenze della organizzazione e quelle degli individui che lavorano per essa.

Per approfondire ruoli e funzioni dell’esperto delle risorse umane, può essere utile consultare la scheda presente nell’Atlante delle Professioni.