Home  |   Musei  |   Catalogo  |   Appendici
 

SO.catania.014

Vai a > SO.catania.013  SO.catania.015

Due bracciali

Materiale

Oro bianco e giallo cesellato

Datazione

Oreficeria siciliana del primo XIX secolo

Ubicazione

Catania, Museo Diocesano

Provenienza

Tesoro del reliquiario a busto di Sant’Agata, Cattedrale di Catania

Descrizione

Tra i numerosi ex-voto donati dai fedeli al busto reliquiario di Sant’Agata e oggi esposti al Museo Diocesano di Catania, vi sono due bracciali rigidi in oro di due colori, giallo e bianco, decorati da cesellature. Il primo presenta un ornato geometrizzante e lineare, che alterna losanghe e linee, il secondo invece è caratterizzato da un ornato a forme più plastiche che alternano elementi floraliformi.
Molto probabilmente si tratta di due esempi di bracciali “alla schiava”, cioè bracciali alla moda che andavano indossati fermandoli a metà del braccio. Tale particolarità permette forse di collocare cronologicamente i due bracciali entro la prima metà dell’Ottocento: in questo periodo, all’interno di un generale interesse per il classicismo, la moda preferiva abiti sottili “a chemise” o “stile impero”, fermi sotto il seno, scollati e con manica corta, di colore bianco e realizzati con leggeri tessuti drappeggiati ispirati a quelli delle divinità dell’antichità classica, e spesso completati da pettinature “alla greca” e da orecchini grandi, con pendente lungo e forme geometriche e lineari (D. Mascetti - A. Triossi, Gli orecchini..., 1991, p. 57).

Inediti
 
Copyright © 2011 - Osservatorio per le Arti Decorative in Italia "Maria Accascina" - OADI Digitalia 2 - ISBN 978-88-905939-1-8 - Credits